Vestirsi dentro

Il Coordinamento Biella Antifascista in collaborazione con Hope Club, associazione di volontari che interviene all’interno del Carcere, invita tutte e tutti a donare vestiti per i detenuti del Carcere di Biella. A causa di restrizioni e divieti è necessario attenersi all’elenco contenuto nella locandina dell’Hope Club. I vestiti raccolti possono essere portati alla Cicloofficina Thomas… Continua a leggere Vestirsi dentro

Abbiamo bisogno di biciclette

In questo scorcio d’estate la Cicloofficina Thomas Sankara ha distribuito molte biciclette, le nostre scorte si stanno assottigliando… Abbiamo bisogno di biciclette, in qualsiasi stato – ci pensa Oreste a ricostruirle. Siamo in Cicloofficina lunedì e giovedì dalle 14.30 alle 18. Meglio è contattare Oreste 3482257079. Grazie

alternative per il socialismo n.64 :: Il tempo della guerra

La guerra ha dato scacco matto alla politica. La sua sconfitta non poteva essere più drammatica e gravida di conseguenze persino inimmaginabili. La devastazione di umanità è all’opera drammaticamente. Ciò che resta della politica, che è proprio poco, si interroga sulla colpa di Putin, sulle corresponsabilità dell’Occidente, su come trovare uno sbocco alla guerra che… Continua a leggere alternative per il socialismo n.64 :: Il tempo della guerra

Antigone :: Rapporto di metà anno sulle condizioni di detenzione in Italia

50 suicidi in 8 mesi. Numeri drammatici che raccontano la situazione delle carceriUno ogni 5 giorni. Numeri così alti non si erano mai visti nemmeno nel periodo del grande sovraffollamento che costò all’Italia la condanna della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo.Nelle carceri italiane ci si uccide 16 volte in più che nel mondo libero.La fascia… Continua a leggere Antigone :: Rapporto di metà anno sulle condizioni di detenzione in Italia

Cade l’associazione a delinquere: liberi i sei sindacalisti Usb/Si Cobas

Da il manifesto apprendiamo che, ancora una volta, la Magistratura, che si dedica a ricostruzioni fantasiose per attuare la repressione di ogni forma di lotta e di dissenso, ha sbagliato. Ma noi sappiamo che non si fermeranno perché i teoremi repressivi sono efficaci per salvaguardare il sistema basato su ingiustizia e sperequazioni. Inizia a perdere… Continua a leggere Cade l’associazione a delinquere: liberi i sei sindacalisti Usb/Si Cobas

La difesa della Costituzione passa dalla ripresa del conflitto sociale.

Dobbiamo difendere la Costituzione. Sì, dobbiamo farlo per ciò che contiene, per ciò che ci chiede, non per nostalgia o fedeltà alla storia o per difenderci dalle destre.Dobbiamo difendere la Costituzione da chi l’ha già manomessa e da chi la vuole stravolgere. Non dimentichiamo che i primi attacchi assestati alla Costituzione sono arrivati da parte… Continua a leggere La difesa della Costituzione passa dalla ripresa del conflitto sociale.

Mettici la firma!

Questo è un invito a firmare per permettere la presentazione della lista elettorale Unione Popolare. E’ una lista di sinistra. Siamo vicini a moltǝ di quelle e quei militanti, anche se in dissenso sull’opportunità di presentarsi alle elezioni. La crisi della democrazia rappresentativa ha bisogno di percorsi politici complessi che non si possono affrontare con… Continua a leggere Mettici la firma!

Una grave crisi della politica

“Si capisce che tanta parte di gente comune possa in questo deserto essere attratta dal conflitto orizzontale, dalla paura dell’immigrato, dal leghismo, dal populismo, che sono gli effetti e non la causa di questa crisi profonda. Il vuoto è spaventoso, non c’è più una parola forte che pesi nella società e nella politica da parte… Continua a leggere Una grave crisi della politica

Un libro :: La donna invisibile

“…non è niente…”. Sembrano dire le donne narrate in questa raccolta di racconti. Non è così, dentro a ciascuna accade tutto ciò che attraversa la vita di chiunque. Così, minuziosamente, con una scrittura limpida, quasi piana, Slavenka Drakulic scava dentro a quelle donne come se fossero tutte le donne del mondo. Non ne scaturiscono dei… Continua a leggere Un libro :: La donna invisibile

La ribellione sociale, per fare ancora politica

Il carattere ideologico, pettegolo e demagogico che prevale in questo primo scorcio di campagna elettorale ci rafforza nella convinzione che anche in seguito non si parlerà della questione sociale e, ancora meno, della crisi della democratica. Le differenze tra i contendenti, nelle pratiche di governo e amministrative, sono così lievi che finirebbero per dire cose… Continua a leggere La ribellione sociale, per fare ancora politica

Le pratiche dell’occupazione israeliana in Palestina

Israele pratica la guerra preventiva bombardando Gaza, il mondo tace, e permette e giustifica questo comportamento che è contro l’umanità e il diritto internazionale. E nel resto della Palestina continuano i soprusi e l’apartheid… L’ONU afferma che se la questione palestinese non viene affrontata, le prospettive della soluzione a due Stati si deterioreranno ulteriormente Redazione… Continua a leggere Le pratiche dell’occupazione israeliana in Palestina

Draghi e noi. Il finale

Una buona notizia ci viene dall’ultima conferenza stampa di Draghi: non è disponibile a futuri incarichi politici. Almeno ci siamo liberati del banchiere!Ma i danni restano. Il nuovo decreto è l’ennesima distribuzione senza criteri di giustizia sociale: poco per i poveri, nulla per i servizi essenziali (sanità e scuola,) ma si inventa il “professore esperto”,… Continua a leggere Draghi e noi. Il finale

Vertenza ex Gkn :: Il 31 agosto ultima chiamata

Vertenza ex Gkn. Il tavolo istituzionale è ormai a un’impasse: assenti gli investitori, la nascita del Consorzio non è un closingL’RSU “l’assemblea permanente dovrà decidere se e come tornare a mobilitare l’intera comunità della Piana: il 31 agosto è l’ultima chiamata. Il collettivo di fabbrica e questo territorio non sono né raggirabili, né ricattabili“. [Campi… Continua a leggere Vertenza ex Gkn :: Il 31 agosto ultima chiamata

Diritto di asilo ostacolato alla Questura di Milano (e di Vercelli)

Diritto di asilo ostacolato e sanzioni alle persone in coda in Questura a Milano Ad ostacolare l’accesso al diritto di asilo: l’assenza di interpreti, meno di 10 procedure al giorno, mancanza di un sistema di prenotazione. Nel contempo le persone costrette in coda anche per giorni – e notti – vengono sanzionate per bivacco. A… Continua a leggere Diritto di asilo ostacolato alla Questura di Milano (e di Vercelli)